5 strategie per aumentare le visite sul e commerce da Instagram

5 strategie per aumentare le visite sul e commerce da Instagram

Generare visite per il tuo sito e commerce usando Instagram: un problema che sembra impossibile da risolvere, perché tutti sanno come funziona questa piattaforma. Non è possibile inserire link, almeno nella versione standard. Ciò significa che più che per generare traffico sul sito, Instagram sia un ottimo modo per aumentare la consapevolezza del marchio. Questo social network migliora la brand awarness sui i social. Ma si ferma qui.

Davvero? Ci sono soluzioni che possono aggirare il problema. Le quali permettono a chi si occupa di digital web marketing di trasformare Instagram in un grande strumento per la consapevolezza del marchio ma che generano anche nuove visite. Sto parlando di clienti target.

Certo, la strada non è sempre semplice e diretta. A volte lavori attraverso canali indiretti, metodi per aumentare la consapevolezza del marchio e attirare le persone a cercare il tuo e-commerce.

Non tutto è misurabile quando si lavora con i social network, ma questo non significa abbandonare l’idea di generare traffico per l’e-commerce usando Instagram. Allora, da dove si inizia?

Migliora sempre la biografia e aggiungi il link al sito e commerce

Non importa quanto banale possa sembrare, ma questo è il primo passo per generare visite sul tuo e-commerce. Instagram ti dà poche opportunità di personalizzare il tuo profilo, quindi dovresti sfruttare al meglio la personalizzazione per indirizzare i follower alla tua landing page efficace. Vale a dire il sito inter net con i tuoi servizi o vetrine di prodotti.

Aggiungi una biografia, inserisci il link al negozio. Usa gli emoji per attirare l’attenzione (senza esagerare, solo qualche freccia o puntatore al link). È possibile utilizzare il servizio accorciamento URL, ad esempio Bitly, per impostare una stringa e inserire un invito all’azione nell’indirizzo. Un esempio?

link nella bio instagram

Ecco come si presenta URL su Instagram.

Un altro vantaggio di Bitly: puoi personalizzare il dominio di secondo livello ed hai anche una serie di statistiche che tracciano i click al sito.

Invita esplicitamente i follower a cliccare sul link nel profilo

L’azione più semplice ed efficace. Quando crei una buona presentazione con una biografia e link, quando lanci un prodotto su Instagram, puoi seguire la regola di call to action: chiedi alle persone di fare qualcosa (ma senza obbligare). Questo diventa più efficiente se usi uno strumento chiamato Link2Buy. In pratica ad ogni post bisogna sempre invitare la gente a cliccare il link sul profilo.

Generare traffico per ecommerce con Instagram

Invita a cliccare il link sul profilo.

Link2Buy crea una galleria di immagini,  che, a sua volta, portano alle schede prodotto. In questo modo, si supera il problema di collegamenti a una categorie generiche o a una landing page troppo dispersiva. L’attenzione viene concentrata solo su ciò che vuoi vendere. In questo modo, diventa possibile generare traffico per l’e-commerce da Instagram.

Influencer marketing

Un modo per inviare clic al shop online, è utilizzare gli influencer. Puoi utilizzare le persone con  follower in una nicchia più o meno estesa per aumentare la consapevolezza del marchio. E aumentare il numero di connessioni al sito indirettamente, portando le persone a visitare il profilo e quindi il link nella biografia.

Influencer marketing su Instagram è una tendenza in crescita, ma deve essere sfruttata con professionalità. Non solo bisogna identificare la persona con il maggior numero di follower, ma anche valutare la capacità di quel profilo di comunicare un messaggio specifico (in questo caso promozionale). Normalmente vengono sempre richieste agli influencer le statistiche sulle promozioni precedenti e si valuta l’efficacia sulla base di prodotti/servizi simili.

Come è possibile mettere dei veri link su Instagram?

Come sappiamo per l’utente normale è impossibile inserire collegamenti nei post o nelle descrizioni. Ed è così, ma non per chi fa pubblicità su Instagram.

La piattaforma è stata acquistata da Zuckerberg ed ora è possibile promuovere su Instagram contenuti  grafici attraverso Facebook Ads (costo promozione instagram). Avrete notato scorrendo il newsfeed come le inserzioni a pagamento siano cliccabili. In questo modo generare traffico per ecommerce  diventa più facile, soprattutto per le imprese che hanno un profilo aziendale Instagram.

Conoscendo come funziona instagram e i suoi algoritmi di ranging non bisogna dimenticare che per avere un costo della promozione accettabile bisogna diffondere contenuti (in questo caso promozioni) che creino comunque engagement.

Creare un canale riservato solo a determinati follower

Per aumentare il traffico sull’ecommerce non puoi contare solo su link diretti e applicazioni come Link2buy. Questo perché ci sono tanti canali che possono generare visite in modo indiretto, senza collegamenti. L’esempio da citare è quello delle Instagram Stories inviate a un canale specifico.

Quello degli amici più stretti. Questa funzione consente di selezionare solo alcuni contatti per inserirli in una sorta di lista esclusiva. Puoi pensare a questa soluzione per condividere promozioni e sconti da dedicare solo agli utenti fedeli. E quindi invitare le persone a cogliere l’occasione andando sul sito – con il link nella bio – con un determinato coupon.

Per incrementare il traffico destinato all’e-commerce, non puoi fare affidamento solo sui collegamenti diretti. Questo perché ci sono così tanti canali che possono generare visite indirettamente, senza collegamenti. Ad esempio, Instagram Stories da inviare ad un canale specifico.

Instagram ha una funzione che ti consente di selezionare solo alcuni contatti per inserirli in una sorta di elenco VIP (amici più stretti). Potresti pensare di condividere alcune promozioni e sconti  solo agli utenti abituali aggiunti nella lista amici più stretti creando coupon specifici.

Instagram per e-commerce

Aprendo un canale dove puoi pubblicare solo foto e video devi avere un obiettivo di social media marketing ben preciso.  Puoi puntare sullo storytelling, sulla capacità del materiale visual di attivare il desiderio di procedere all’acquisto o aumentare la brand awarness, oppure diffondere la tua campagna su un target preciso.

Ptrebbero piacerti